www.fernandapivano.it

una poesia


[ Home ]

Inviato da: Calogero Scafidi il August 30, 2002 at 14:39:03:

- 1 -

Leggero come una piuma di struzzo
il fantasma della realtˆ
camminava spettrale
fra i contorni
di un mondo
d'apparenza
Si aggirava in solitudine
come chi
abbia perso la strada
e smarrito si guardava
attorno
senza riconoscere
niente e nessuno

- 2 -

Cercava uno specchio
trovo una
televisione

- 3 -

Infine si lasci˜
morire
scivolando via
in dissolvenza
Lentamente

- 4 -

E lentamente
spar“




Messaggi correlati:



Invia un commento

Nome:

E-Mail:

Oggetto:

Commento:


Questo e' la bacheca di Fernanda Pivano potrete pubblicare i vostri racconti
www.fernandapivano.it