www.fernandapivano.it

Tela e cornice


[ Home ]

Inviato da: Al Cobain il November 08, 2002 at 21:13:45:

Stava il vecchio oste,
a guardar le gocce di pioggia,
gettarsi in picchiata contro il vetro della sua
[finestra

Fuori il vento leccava le fessure della porta,
soffiando all'interno getti d'aria fredda,
che facevan tremare persino i denti di vetro,
del quercino bancone dei whiskieis.

La notte era squarciata dai lampi,
e ricucita dalla luce dei fulmini,
i tuoni diffondevano nell'aria l'eco,
dei loro pugni contro il vuoto.

Logorati e confusi i rami piť fragili,
abbandonavano la madre ed i fratelli piť forti,
per perdersi tra i capricci di Eolo,
a seguire la scia lasciata dagli ululati dei lupi.

Piť leggere dell'aria,
lasciavano la loro condensa a far velo sul cuore
[delle nuvole,
le preghiere al lume di candela delle donne anzia-
[ne,
nel villaggio stanco,
a dormir sugli spruzzi del mare.



Messaggi correlati:



Invia un commento

Nome:

E-Mail:

Oggetto:

Commento:


Questo e' la bacheca di Fernanda Pivano potrete pubblicare i vostri racconti
www.fernandapivano.it