www.fernandapivano.it

L'america viene... - Da Kaos & Civiltą (racc. inedita)


[ Home ]

Inviato da: Tito J. Truglia il December 01, 2002 at 01:16:56:

EUROPA 1999 - L‚AMERICA VIENE∑
Improvvisazione di fine secolo su versi di Bruce
Boston.

a Primo Moroni

„L‚etą chiedeva che cantassimo
e ci tagliė la lingua..š (E. Emingway)
Ecco il mio messaggio agli scrittori:
per amor di Dio
tenete gli occhi aperti!š (W. Burroughs)


Al momento opportuno.
Nel nome dell‚amore e della libertą.
L‚america viene
e mette radici un po‚ dappertutto∑

Sui miei desideri. Sui bisogni del mondo.
Sui nostri corpi vuoti.
In una guerra infinita.
Come un cane deforme.
Col sapore di carne arrosto.
Come scarafaggi che succhiano sangue.
Lanciando proiettili invisibili nella mente.
Sputando pesci avariati sul mercato
mondiale della buona vita e
della cattiva morte

L‚america viene
e abbandona i suoi vecchi sull‚asfalto.
Siede su una sedia elettrica in una stanza vuota.
Mostra dolcezza e buone maniere.
Illumina mille farfalle di luce
appese nel buio del nuovo millennio.
Ed Ź progresso per tutti∑
Bambini appollaiati
nei fast-food.

L‚america viene∑
E compra i tuoi sogni. La mia immaginazione.
Mette in vendita la fine. E non puoi scegliere∑

L‚america viene∑
Inchiodata sul delitto.
In bocca a Monica Lewinski.
Nel culo di Milosevic.
Con mille vescovi in prima fila
Sulle braccia di Sua Santitą
Il delitto Ź perfetto∑

Sazia e felice ci fa mangiare merda∑
Uso, consumo e follia.
Chiudete porte e finestre!
Non chiede permesso∑

L‚america viene∑
Sui capelli sporchi dei serbi assassini.
Sulle budella spappolate dei bambini serbi perché
devono pagare caro tutto quello che ha fatto quel
porco di Milosevic nel Kosovo.
L‚america viene! Non dategli motivo di attaccare.
L‚america viene! Fantastico! perfetto!
A saldare il conto per il tuo benessere. Per i
miei risparmi.Per i tuoi cibi cancerosi. Per i
miei film. Per il tuo computer. Per il mio sonno
Moloch. Per la mia schiuma da barba.
Per la tua salvezza. Per le mie poesie.

L‚america viene per difendermi dal male (o forse
da me stesso)Sputo pezzi di carne insanguinata

L‚america viene∑
Mi fa cacare vomito di paura.
Col suo cazzuto esercito vincente!
Bisogna fare come dice!

E l‚Europa si piega in ginocchio
perché Ź solo una faccia della stessa medaglia
fatta di assassinio e di sopraffazione
L‚america viene∑
Cittą sconosciute-Case prigione-Pensieri vuoto-
Benessere schifoso.
Viviamo in questo mondo borghese e giusto Ź il
prezzo in disperazione e sorrisi (sconto alla
cassa).
L‚america viene e qui ci ammazzano tutti se non
siamo d‚accordo
Ho paura di scriverlo. Ho paura di pensarlo.
Devo stare zitto.
In fondo ricostruiranno tutto come prima.

L‚america viene perché siamo senza memoria.
L‚america viene∑ e scoppia di salute.
L‚america viene∑
e stasera uscirė di casa ben armato
∑se qualcuno si azzarda lo ammazzo come un cane.

L‚america viene∑
Vi prego, riportatemi a casa.
Viene senza giustizia,senza alcuna saggezza ma
con molto profitto.
Viene con lacrime ed elmetti. Spara ad altezza
d‚uomo.
Viene con tutte le Mafie & le Sacre Corone Unite
tutte al seguito di falsi stati democratici.
Corteo funebre dei sogni di Giustizia e Libertą.
Trofeo di gloria del Potere.
L‚america viene perché l‚Europa ha svenduto la
sua arte, la sua filosofia, la sua politica e non
puė sputare nel piatto.
Viene a bassa quota sul Cermis.
Viene anche sul Lago di Garda, se deve
sciacquarsi le palle.
Viene perché deve rinnovare gli arsenali.
Viene perché deve svuotare arsenali di merendine
scadute.
Ed Ź puro esibizionismo militare∑

Guardate quant‚Ź bella! Uh! Quant‚Ź forte!

L‚america viene!
e cancella la Resistenza.
tradisce la Costituzione.
per fare ciė che vuole Ų
come crede Ų
e cosď sia∑

L‚america viene e continua a cadere un oceano di
sperma e sangue e teschi fumanti e giocattoli e
cioccolata e sigarette e droghe sintetiche.
L‚america viene e bisogna essere lucidi come un
fiore, infilarsi nelle vene il piacere della vita
cosď com‚Ź e come Ź sempre stata, non c‚Ź altro
modo, mi sembra di capire,per contrastare la
polvere di potere e di morte che arriva dal cielo
sotto l‚aspetto di bombe regalo al prezzo
migliore.
L‚america viene ed Ź un giocattolo millenario di
forza e di potenza smisurata (forse conviene
davvero stare dalla parte del vincitore).
L‚america viene! ť un imbroglio colossale.
L‚america viene! Macchina perfetta e senza errori.
L‚america viene! Comel‚Europa, perché Ź molto
conveniente.
∑bisogna dare inizio al Nuovo Anno Economico,
nascondere la crisi, nascondere i guadagni.

L‚america viene
sulle anime di Jack Kerouac, Allen Ginsberg.
William Burroughs e sulla voce al vento di Lance
Henson.

L‚america viene, orgia di fuoco e fiamme e
di „Fai come dico∑š

L‚america viene∑ col suo cazzo rotante.
L‚america viene con i suoi genitali secchi.

E‚ un muro di pietra∑
Spegnete
questo orrendo suono∑
Si siede sull‚erba∑
Spegnete questo orrendo suono∑
Res ta te
cal mi!
E distribuite amore gratuito alla luce del sole.

L‚america viene∑ Grande Suono. Inferno Rombante.
Insignificante nulla. Buon piatto senza vita.
Civiltą sentimentale
a doppi servizi. La mia generazione inutile
soffia sul fuoco.
L‚america viene∑ ha messo radici nel tuo corpo.
Viene e non ho niente da dire.

Viene sdraiata come un serpente su una montagna
di sterco.Viene in sella a dodici asini Culo &
Camicia. Viene∑ Seduzione Persuasione
Informazione Potere.
Tossico-Occhio-Dolce-Dolore.

Io coltivo i peli del mio corpo e osservo
disfarsi la pelle∑
La vita insegue il vuoto∑ E‚ terribile∑
Tutto Ź digerito da ingordi che viaggiano
osservano e sorridono. Merda, sorridono contenti
e applaudono bianchi e profumati.
Qui davanti a me∑ la vita-non vita.
La mia testa sullo schermo. Non importa!
Il ragazzo brucia pelledenaro. E adesso dovrei
smettere ma non ho una buona fine e la notte Ź
ancora lunga. Addio, fratello solitudine. Dovrai
farci l‚abitudine ai miei cattivi odori
se tu vorrai seguirmi. Non posso certo fingere
gratuite cortesie.

Per riprendere il mare bisogna dimenticare la
tempesta∑

Non usare fairplay, con me non attacca...

Hai fatto caso che muoiono sempre gli stessi?
Dove sono, ora, tutti quei pugni levati al cielo?

L‚america viene∑ servizio vendita, centro
dell‚anima.
Io sono qui, ora!
Infilo la lingua nella crosta dell‚albero e
catturo i vermi che vivono nascosti. Mi nutro con
quanto di piĚ oscuro, amico, non perdere
il tuo tempo. Ho comunicato una vita con i segni
delle pietre e tu non capirai. Il tuo tempo Ź
denaro.
Polvere da sparo. Ora∑
Cosa racconto se il viaggio Ź finito.
Cosa racconto se non ho parole.
Cosa racconto se le strade sono piene d‚isteria.
Casa racconto se ho una fetta di metallo
conficcata nella testa.
Cosa racconto, Allen, se viviamo nascosti in
campi condominio.
Cosa racconto se parlo solo con me stesso.
Cosa racconto se il desiderio ha ucciso il
silenzio.
Cosa racconto se il cane o il bambino Ź lo stesso.
Cosa racconto, Allen, contro la civiltą della
forma.
Cosa racconto per non restare nel nulla.
Vivere comunque? Salvarmi? Interessa a qualcuno?

Ma continuate,
voi, a camminare∑ Abbandonate lo spazio.
Coordinate il respiro. Posate una mano sul cuore.
Ascoltate. Dimenticate. Cercate una persona da
abbracciare. Comunicate col suono di una
qualunque vocale. Ascoltate.
Chiudete gli occhi. Trovate il centro.
Memorizzate. Continuate.
L‚esercizio Ź finito. Continuate. Scambiatevi un
segno di pace∑

APRITE IL CONGEGNO RISOLUZIONE! RIPETO.
APRITE IL CONGEGNO RISOLUZIONE!
ASSALITE LA SOCIETA‚ CONTROLLO!
Riattivare i territori abbandonati Ź una mera
consolazione.
La nostra piccola festa∑ Il party-autority.
Il controllo Ź nella merce. Il controllo Ź
mentale, telepatico.
Il controllo Ź „Ciė che dico∑š quindi∑
Il controllo ripeto Ź nella mente. Quindi:
sognate reale. Immaginazione reale. Illusione
reale. Dobbiamo riprendere vita∑ Nessun cazzo di
potere potrą incidere a fondo sulla nostra
VOLONTA‚ e sul DESIDERIO. Vomitate la merce.
Bisogna tornare a riflettere. Abbiamo bisogno di
idee. Il controllo Ź nella mente. La fantasia non
deve creare un nuovo mondo e∑
Odiato non odiare.
Se sai riempire ogni istante tu sarai un uomo.
Pietą di me, oh Dio nel tuo amore. Cancella
il mio peccato. Pietą di me Signore. Pietą di me.
Riconosco la mia colpa. Pietą di me
Oh Dio nel tuo amore.
Nel tuo affetto, cancella il mio peccato∑

„Tu dovresti fare il prete, non sorridi mai.š
La provvidenza ha risparmiato la mia vocazione∑
IL MISTERO DEL SILENZIO.
IL MISTERO DELLO SPAZIO.
NEL PENSIERO UN‚ALTRA VITA.
NEL CORPO IL MIO ANIMALE.
Io dico, fratelli, date una via al caso.
Non lasciate le parole nei sogni.
Il mistero finisce per annoiare.
La classe contribuisce all‚apparato produttivo,
Ź una colonna del sistema economico. Bisogna
provocare una crisi di coscienza. Bisogna dirlo
al viso senza colpa che Ź la faccia del Bambino
Gran Figlio di Puttana / Il potere puzza di merda
come un topo ma profuma sexi e scopa da matti.

E‚ vero o no che tutto si regge sulle nostre
miserie quotidiane(mancanza d‚amore &
solitudine)?

La veritą allora bisogna costruirla.

Io non ho ancora cancellato le emozioni∑

E vivo ancora con gioia
quando la pioggia di metą aprile
m‚innamora come se non dovesse finire mai,
splendida natura che prende in mano le sorti
del suo mondo, furia maestosa quando scorre e
trascina via e questo rallentare di tanto in
tanto∑ Oh, non c‚Ź migliore saltus che possa
fare∑ Questa pioggia∑

Ebbene, a 35 anni suonati,
dico che Ź una meraviglia e stamattina
mi fermo a guardare e őffanculo il Mondo e gli
Affari e i Soldi che non ho mai avuto.

Vorrei solo sentire mia madre cantare.
Non ho mai sentito cantare mia madre (solo
ripetere una qualunque preghiera). E che il viso
di mio padre si gonfi fino ad esplodere in
milioni di ghiandole felici.
Merda!
E che nessuno pianga qua dentro, altrimenti
gli piazzo una pallottola proprio in mezzo alla
fronte.

Bisogna saltare sulla schiena del cane e
restarci∑

Finirlo!

L‚america viene..

Negativa condizione mondiale!

Obsoleto!


***********************

LE ALI DELLA LIBERTň∑
Improvvisazione su versi di Woody Guthrie


Svegliati, svegliati, svegliati.
Apri gli occhi, apri gli occhi, apri gli occhi∑
Stira le braccia, stira le braccia, stira le
braccia∑
Stira i piedi, stira i piedi, stira i piedi∑
Svegliati, apri gli occhi e stira le braccia∑
Stira le mani e le dita dei piedi, le mani e le
dita dei piedi∑
Svegliati e stira le braccia, i piedi∑
Svegliati e gioca con tutti i tuoi giocattoli∑
Gioca con tutti, ragazzi e ragazze∑
Svegliati, svegliati, svegliati
E guarda il sole che entra splendente,
E ascolta i rumori di fuori.
Svegliai, svegliati, svegliati.

∑∑∑∑∑∑∑∑∑..
∑∑∑∑∑∑∑∑∑..

Piegati fino al cielo balconi di ferro
intrecciati∑
Luci al neon, reti metalliche∑

Altissimi muri bianchi

dove sprofonda un‚immensa solitudine che misura
l‚infinito

con le stelle

in attesa del domani.



Messaggi correlati:



Invia un commento

Nome:

E-Mail:

Oggetto:

Commento:


Questo e' la bacheca di Fernanda Pivano potrete pubblicare i vostri racconti
www.fernandapivano.it