www.fernandapivano.it

after hours


[ Home ]

Inviato da: gianpaolo furgiuele il December 07, 2002 at 15:17:01:

Lanciato ad alta velocitˆ sulle linee
discontinue bianche di una tangenziale sempre
uguale di notte, dopo aver preso a morsi il
polso tanto da farlo diventare rosso, ci vuole
coraggio a diventare pazzo prima dei ventâanni,
ma pure accostato ad una zona di servizio per
comprovare la mia partecipazione al mondo,
uscire di strada senza fare danni, e chi ci ha
visti ci ha visti pisciare tra le piante
sporche di benzina, piangere affacciati con la
testa dal finestrino, passare dal centro con la
musica ad alto volume ed il fumo dalle gomme,
e le lacrime fermate a pensare sul vetro che
siamo proprio dei cretini noi, legati ad un
compressore che pompa la solita aria, o ancora
meglio dati in cambio agli Albanesi per aver
lavato i vetri quando non avevamo una lira di
meno.
Fatti orfani per una certa etˆ, per accertarsi
che non si ripiombi nel solito mutismo,
che posto  mai questo, per chi
intende prendersi una parte senza nessun numero
sulla maglietta, e vedere poi che si va avanti
cercando di superare la dimensione orfana del
ă nn frega a nessunoä, e cosi , descritti
sulla terza di copertina come ruggine di una
contaminazione che nn passa mai di moda.
Certi autostoppisti parlando delle loro
maniacali disattenzioni, dello scambio dâuscita,
ventunesima anzicch nona, inaspettatamente
liquidano il loro insuccesso; mai per niente,
noi organicamente frenati dallo scambio di
liquidi, ripartiamo dalle arterie bucate, perchŽ
ci sono strade che giornalmente non si
percorrono, na na naˇ fregati a torturare le
note di una storica canzone e poi si che a
seppellirci nn sarebbe bastata una vita, come
dal padre al figlio, con in mano un bicchiere
del mc donaldâs semi vuoto di centesimi, mosso
per volontˆ del figlio tra la folla uscita dagli
uffici allâuna, e poi pi avanti davanti alla
fermata del tram n.2, facendo attenzione che
qualche poveraccio non gli rubi il posto.



Messaggi correlati:



Invia un commento

Nome:

E-Mail:

Oggetto:

Commento:


Questo e' la bacheca di Fernanda Pivano potrete pubblicare i vostri racconti
www.fernandapivano.it