www.fernandapivano.it

Panino al formaggio


[ Home ]

Inviato da: Giancarlo Ferrigno il January 17, 2003 at 19:58:39:

Di Giancarlo Ferrigno
TiToLo : Panino al formaggio

Restituiscimi la dignitą,
amico! Ti ho concesso :
il mio sperma felice,
ma! Adesso sono pentito.

Tuttavia, ancora, sono :
attratto, dal tuo taccuino,
quello vecchio e sporcaccione,
addio! Verginitą.

Ho messo, un materasso,
sull‚uscio di casa,
ti aspetto!
Mangeremo insieme,
un panino al formaggio,
ti aspetto!
Viaggeremo insieme,
verso il caffŹ paradiso.

Vorrei essere :
frantumato dai tuoi denti,
digerito nel tuo stomaco,
espulso! Dall‚inferno,
attraverso le tue feci,
che, cadono : sbluf! Sbluf!
In un cesso comune.

Vorrei! Che il contenuto,
della mia poesia,
non avesse : confini,
fosse letto alla maniera :
m-i-n-i-m-a-l-e,
ovunque, anche, nel posto,
dove tu fai : sbluf! Sbluf!

Vorrei∑
Una cosa vorrei!
Addio! Verginitą.



Messaggi correlati:



Invia un commento

Nome:

E-Mail:

Oggetto:

Commento:


Questo e' la bacheca di Fernanda Pivano potrete pubblicare i vostri racconti
www.fernandapivano.it