www.fernandapivano.it

... e Bukowski rideva !


[ Home ]

Inviato da: Giancarlo Ferrigno il January 23, 2003 at 18:29:48:

Di Giancarlo Ferrigno
TiToLo : ˇ e Bukowski rideva!

Tempo fa! Appena arrivato,
nella cittˆ della musica,
conobbi : un barcaiolo,
con uno strano cognome,
che, mi invit˜ a salire,
sulla sua barca.
Io! Avevo con me,
un ramoscello dâoro.

Il barcaiolo, attraverso,
il fiume Po, mi traghett˜,
nel regno infernale di pazzia.
L“! Câera tanto cibo e tanta acqua,
ma le anime non potevano :
nŽ mangiare ö nŽ bere,
come noi erano dannate.

Ma! Io sono ancora vivo,
vi sbagliate! Gridavo!
ˇ e Bukowski rideva!

Sulla terra, sono caduto,
di stile : due volte,
quando! Lavorando come maschera,
in un teatro, puntai la gente,
come una belva dal passo felpato,
e quando! Ostacolai,
la corsa, ad andamento lento,
di un vecchio, che, felicemente,
si allenava.

Ma! Io sono ancora vivo,
vi sbagliate! Gridavo!
ˇ e Bukowski rideva!

Poi! Incontrai Jack,
s“! Lâanima di Jack Kerouac,
beato in Paradiso,
dove c⏠tanto cibo e tanta acqua,
ma! Tutti mangiano e bevono,
mi indirizz˜ sulla strada,
piedi a terra, su quella,
che, Dante chiamava, la retta via,
mi disposi alla consapevolezza,
salutai il barcaioloˇ alla prossima!

Ma! Io sono ancora vivo,
vi sbagliate! Gridavo!
ˇ e Bukowski rideva!

Mi ripresi lâanima vagante,
ed abbandonai totalmente,
lâidea di salvare Core,
che, intanto viveva con un altro,
ed io! Povero stronzo innamorato,
che, avevo perso la testa.

Mai pi! Kerouac ha ragione,
ed in fondo ha ragione, anche:
il nostro Bukowski, voi puttane:
Muse! Volete la nostra anima,
ci fate vagare e poi ci lasciate:
nel regno infernale di pazzia.

Ma! Io sono ancora vivo,
vi sbagliate! Gridavo!
ˇ e Bukowski rideva!



Messaggi correlati:



Invia un commento

Nome:

E-Mail:

Oggetto:

Commento:


Questo e' la bacheca di Fernanda Pivano potrete pubblicare i vostri racconti
www.fernandapivano.it