www.fernandapivano.it

Scrivere Zen


[ Home ]

Inviato da: Giancarlo Ferrigno il February 16, 2003 at 19:48:28:

Di Giancarlo Ferrigno
TiToLo : Scrivere Zen

Vive! Sotto le belle foglie di un sicomoro, ora,
egli, si sente : un piccolo Buddha.

Quando! Si rade, mi onora,
di tagliarsi, sempre in un punto,
nel mio stesso punto.

Accade! Appunto,
cos“, che, imitandolo, per caso,
su quel punto, con coraggio, ora! Oso!

Ora! Quasi non mi taglio pi.

Adesso! Ho bisogno di un maestro,
che, mi guidi, alla presenza mentale,
altro!
Che per caso, il male,
se non fai attenzione,
ti taglia, sempre nello stesso punto.

Ora! Lo so!
Tiro su un respiro e faccio attenzione.

Questa pi, che, essere,
una rima,
 un messaggio nella bottiglia, corre!
Con calma,
lungo strade orientali,
occidentali,
e Lombarde, e, mi metterˆ,
in contatto con la pace del maestro,
io! Mentre attender˜, far˜ :
altro.

Scusi! Posso entrare!
Chieder˜ : al mio custode,
e lui! Mi risponderˆ : pare!
Da prima che il suo cuore,
si  tolto le scarpe,
per dono e per fede.

Qui! Il piccolo buddha,
sâinchina al suo lettore,
ed io! Al mio maestro,
di pace e di altro.



Messaggi correlati:



Invia un commento

Nome:

E-Mail:

Oggetto:

Commento:


Questo e' la bacheca di Fernanda Pivano potrete pubblicare i vostri racconti
www.fernandapivano.it